Sabato 19 maggio 2018 – ore 9.00

Bologna, Fico Eataly World, Sala C – Via Paolo Canali 8

 

La Bioeconomia è sostenibile, in forte crescita e ha grandi prospettive di creare valore. Comprende la produzione primaria (agricoltura, allevamento, foreste, pesca e acquacoltura) e l’industria che utilizza o trasforma le bio-risorse (alimentare, mangimi, cellulosa, carta, prodotti del legno, composti biochimici, biomateriali e biocombustibili). In Europa fattura 2.200 miliardi e ha 18 milioni di occupati. In Italia, terzo mercato dopo Germania e Francia, fattura 260 miliardi (7% del Pil) e ha 1,7 milioni di occupati. Fatto non trascurabile, stanno nascendo tante startup (576 quelle innovative, 7% del totale). Prioritalia, il veicolo della comunità manageriale per sviluppare intelligenza e innovazione sociale, ha coinvolto i massimi esperti del settore, le istituzioni e la business community per valorizzare i territori e connettere tutti gli attori. L’obiettivo è generare sostenibilità ambientale e crescita economica, replicare i casi di successo, mobilitare capitali, promuovere la ricerca e creare occupazione. Insomma, la bioeconomia, che ci coinvolge tutti come attori economici e sociali, è un’eccellenza italiana da conoscere e sostenere.

Programma:

ore 9.00 – Registrazione e benvenuto

ore 9.30 – Saluti istituzionali
Andrea Segrè, presidente Fondazione Fico
Fabio Fava, delegato per la ricerca industriale, la cooperazione territoriale e l’innovazione dell’Università di Bologna
Stefano Bonaccini, governatore Regione Emilia Romagna
Marcella Mallen, presidente Prioritalia

ore 10.00  – Bioeconomia in Europa e la Strategia italiana per la Bioeconomia
Fabio Fava, Università di Bologna e rappresentante italiano per la Bioeconomia presso la Commissione Europea e l’Oecd

ore 10.15 – La produzione primaria agricola
Davide Viaggi, Università di Bologna

ore 10.30 – L’industria Alimentare, La filiera dell’Agrifood
Paolo Bonaretti, direttore generale Aster e vicepresidente Cluster Agrifood

ore 10.45 – Foreste e Boschi
Giuseppe Scarascia Mugnozza, Università della Tuscia e EU Technology Platform on Forest Based Sector

ore 11.00 – L’industria dei composti biochimici, biomateriali e biocombustibili
Marco Pistocchi, Biosphere spa e Cluster tecnologico nazionale Chimica verde

ore 11.15 – La Bioeconomia Blu
Fabio Trincardi, Cnr e Cluster tecnologico nazionale Crescita Blu

ore 11.30 – Tavola rotonda: “Bioeconomia mettiamo a terra le strategie”
coordina Mario Mantovani, Prioritalia
Silvio Barbero, vicepresidente Slow Food
Andrea Bianchi, direttore Politiche Industriali Confindustria
Paolo Carnemolla, presidente FederBio
Stefano Ciafani, presidente Legambiente
Ermanno Comegna, vicepresidente Fenda
Raffaele Liberali, coordinatore tavolo delle regioni per la Bioeconomia
Giorgio Quagliuolo*, presidente Conai
Albino Russo, direttore generale Ancc/Coop

ore 12.45 – Conclusioni
Fabio Fava e Marcella Mallen

ore 13.30 – Fine lavori

* in attesa di conferma

L’evento è organizzato con il patrocinio di Alma Mater Studiorum Università di Bologna, l’ Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Bologna e il Ministero dell’ambiente.

INFO E ISCRIZIONI: info@prioritalia.it

Scarica l'articolo